25/05/2022
I migliori consigli per la settimana bianca

I migliori consigli per la settimana bianca

Non importa se è la tua prima settimana bianca o la centesima, se andrai con gli amici, in coppia o in famiglia, quando arriva il momento di organizzare la settimana bianca molte persone si sentono sotto stress. Ecco qualche consiglio per organizzarla e per vivere al meglio i tuoi sette giorni sulla neve.

Organizzati per tempo

Può sembrare un consiglio ovvio ma molte persone, prese dal trantran quotidiano, continuano a rimandare il momento in cui si occuperanno dell’organizzazione della settimana bianca con il risultato che, a ridosso della data, si accorgono di non aver pensato ancora a niente.

Ecco che, a questo punto, lo stress sale perché si ritrovano a dover organizzare il tutto con pochi giorni a disposizione. Prenotando all’ultimo minuto, inoltre, rischi di dover spendere di più o di non trovare disponibilità nell’hotel o nella località da te scelta e di dover ripiegare altrove.

Opta per un periodo conveniente

Se il budget non è molto alto e ti è possibile, scegli un periodo particolarmente conveniente per andare in settimana bianca. È ovvio che sette giorni in montagna nel periodo di Capodanno costeranno molto di più degli stessi giorni a marzo.

La maggior parte delle persone decide di fare la settimana bianca nel cuore dell’inverno ma i mesi della fine della stagione possono rivelarsi più economici senza nulla togliere al soggiorno. Ti basterà scegliere una località dove, a marzo, troverai ancora la neve, e ti ritroverai a divertirti spendendo una frazione di quanto avresti dovuto pagare andandoci in pieno inverno.

Scegli con cura le piste

Se sei uno sciatore esperto avrai bisogno di un certo tipo di pista così come se sarà la prima volta sugli sci o ancora se viaggerai con dei bambini. Le piste nere, le più difficili, sono dunque adatte agli sciatori esperti mentre chi è alle prime armi oppure deve proprio cominciare può optare per le piste dedicate ai principianti.

Quelle appositamente pensate per i bambini, invece, fanno al caso di chi viaggia in famiglia. Quando si tratta di scegliere una località, quindi, non dimenticare di tenere di conto anche della tipologia di pista, o di piste, di cui hai bisogno per permettere a ogni persona partecipante alla settimana bianca di vivere una bellissima esperienza.

Infine, puoi valutare anche la presenza o meno di scuole di sci, dedicate sia ai bambini sia agli adulti. Ricordati anche recentemente è stato introdotto l’obbligo di avere un’assicurazione per andare a sciare in modo da tutelare ogni sciatore e appassionato. Per questo motivo è importante sceglierla con cura, paragonando le varie compagnie online e approfittare di offerte dedicato, come tra l’altro suggerisce il sito di viaggi Travellairs che si occupa anche di offrire codici promozionali per Columbus Direct, una compagnia assicurativa che si occupa anche di sport di montagna.

Valuta la tipologia di alloggio

Puoi trovare sistemazioni per tutti i gusti e per tutte le tasche, dagli hotel extra-lusso che offrono anche servizi complementari come piscina interna riscaldata e SPA, o ancora servizio baby-sitter di modo che gli adulti possano godersi dei momenti della vacanza sapendo che i bambini sono al sicuro e si divertono, agli alberghi a conduzione famigliare passando per gli appartamenti, perfetti per le famiglie o i gruppi numerosi, o in generale per chi desidera trascorrere la propria settimana bianca in maggior autonomia, occupandosi personalmente anche della preparazione dei pasti.

Oltre alla tipologia di struttura in sé, è importante valutare la distanza dalle piste e da altri servizi o centri d’intrattenimento che reputi importanti. Ad esempio, se per te e i tuoi compagni di viaggio sarà importante mangiare fuori, scegliere un albergo situato lontano dal centro della cittadina, dove non ci sono ristoranti per chilometri, potrebbe risultare poco piacevole. A riguardo, Repubblica ha rilasciato un articolo sulle regole per la stagione sciistica di questo anno, sicuramente è un ottimo spunto per avere tutto a mente prima di partire.

Prepara la valigia con assennatezza

C’è chi fa della preparazione della valigia un vero e proprio rito e chi, invece, si ritrova a riempirla all’ultimo minuto. A qualunque categoria di viaggiatore tu appartenga, ricordati che per goderti al meglio la tua settimana bianca (e per non ritrovarti a spendere più del dovuto sul posto, comprando ciò che hai dimenticato di portare da casa) devi preparare la valigia con criterio.

 Sì agli indumenti tecnici, che ti manterranno al caldo senza farti sudare, e ricorda di portare un numero sufficiente di cambi. Se hai intenzione di unire le giornate sugli sci alle serate in locali eleganti, non dimenticare degli abiti dedicati a questo tipo di occasioni.

Scegli con attenzione la località

La località sarà il punto chiave della tua vacanza e ormai è possibile trascorrere la settimana bianca un po’ ovunque, dalle zone immerse nella natura più selvaggia a località come Cortina d’Ampezzo, da sempre note per i numerosi personaggi famosi che la frequentano e per i prezzi elevatissimi, soprattutto nel cuore dell’inverno.

Ci sono anche tante zone, in numerose regioni d’Italia, decisamente più economiche di Cortina d’Ampezzo, ma non per questo meno affascinanti. Quando devi decidere dove trascorrere la vacanza, quindi, opta per una località che risponda ai bisogni tuoi e degli altri viaggiatori. Se può esserti d’aiuto, scrivi nero su bianco una lista di domande e dai le risposte, magari aiutato dalle altre persone che viaggeranno con te, di modo da avere sotto gli occhi ciò che per voi sarà indispensabile per vivere una piacevole settimana bianca, e da poterti muovere di conseguenza.